Coronavirus Campania, cibo a domicilio consentito anche il 1° maggio

Coronavirus Campania, cibo a domicilio consentito anche il 1° maggio

Pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie saranno aperte


CAMPANIA – Il primo maggio potranno restare aperti, secondo gli orari fissati e unicamente per le consegne a domicilio, pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie. La chiusura prevista per la festività è pertanto esclusivamente riferita  alle attività di commercio al dettaglio e non anche alle attività di ristorazione.

Lo dice un chiarimento pubblicato sul sito della Regione Campania. L’Ordinanza n.37 del 22 aprile 2020 chiarisce che domani le attività di ristorazione possono restare aperte con le modalità stabilite dall’ordinanza precedente, quindi per l’attività di consegna a domicilio. Restano ovviamente aperti in quella giornata anche farmacie, parafarmacie, distributori di carburante, edicole e distributori automatici di tabacchi.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK