Addio a John Peter Sloan: morto a 51 anni, era l’insegnate di inglese più famoso della tv italiana

Addio a John Peter Sloan: morto a 51 anni, era l’insegnate di inglese più famoso della tv italiana

Il comico aveva partecipato a tantissime trasmissioni di successo come Verissimo, Amici e Report


NAZIONALE – Addio a John Peter Sloan: morto a 51 anni, era l’insegnate di inglese più famoso della tv italiana.

E’ deceduto improvvisamente il cantante, comico e attore britannico John Peter Sloan. Il 51enne era molto famoso in Italia per il suo ruolo di professore di inglese in Tv.

A dare la tragica notizia, i due amici attori Herbert Pacton e Maurizio Colombi che con lui avevano più volte condiviso il palco, attraverso i loro profili Facebook. “Un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto – ha scritto Colombi – ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto”

“Hai saputo tirare fuori il meglio di me, come persona e come attore, abbiamo riso cosi tanto lavorando fianco a fianco. Ho sempre avuto una grandissima ammirazione per le tue idee geniali, mi hai preso sotto la tua ala e mi hai fatto planare e sono stati momenti incredibili – gli ha dedicato Herbert Pacton – Ora mi risuona la tua voce in testa, con gli occhi pieni di lacrime mentre accenno ad un sorriso perché sento la tua voce che mi dice una cazzata. Ti ho voluto sempre un gran bene amico mio ed ora ti devo dire addio. Ti porterò per sempre nel mio cuore Mate”

Sloan aveva lasciato la città natale di Birmingham a soli 16 anni per viaggiare in Europa come cantante e chitarrista. Giunto in Italia, nel 1990 inizia a dedicarsi all’insegnamento della lingua inglese. Il suo successo sarà determinato dalla sua particolare ditattica che propone un metodo in cui la componente ludica ha un ruolo fondamentale. Per tale motivo le sue lezioni diventeranno in breve tempo un vero e proprio cult per gli appassionati dell’inglese.

Nel 2007, porterà in scena tale metodo sul palco di Zeling dove la sua fama sarà convalidata. Successivamente sarà impegnato in spettacoli teatrali, da egli stesso scritti. Sarà opinionista, comico e inviato in tantissimi programmi televisivi di successo come “Verissimo”, “Amici”, “Report” in cui intervistava i passanti, testando il loro inglese in modo divertente, e “Quelli che il calcio” nella veste di tifoso del Napoli.

Nel 2011, invece, fonda la sua prima scuola, “John Peter Sloan – la Scuola” con sede a Milano. Si espanderà poi a Roma e a Melfi, dove viveva da alcuni anni insieme alla compagna e alla figlia Dhalissia. Da come raccontato all’Agi dalla sua agente, Stefania Milanesi, il comico 51enne che da tempo soffriva di asma, sarebbe morto dopo un aggravamento di un enfisema. Intorno alle 21 di ieri, è stato subito portato in ospedale ma li per lui non c’è stato niente da fare.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK