Campania, De Luca: “A maggio aumento delle pensioni minime a 1000 euro”

Campania, De Luca: “A maggio aumento delle pensioni minime a 1000 euro”

“I protocolli di sicurezza il governo li ha emessi domenica sera per il lunedì mattina: era irresponsabile aprire in questo modo” ha detto il governatore


CAMPANIA – Vincenzo De Luca questo pomeriggio, come di consueto, ha fatto il punto della situazione riguardo all’emergenza del coronavirus.

Il governatore ha dichiarato: ” Abbiamo fatto un passo verso la normalità, la Campania si è posta tre obbiettivi: aprire tutto e per sempre, tutelare la vita e dare una mano alla povera gente e alle imprese. La Regione campania ha posto due problemi, uno riguardo alle aperture di lunedì e l’altro relativo al ruolo fra le regioni e lo stato. La regione Campania ha difeso l’unitarietà dello Stato contro la tendenza di frantumazione dei 20 statarelli. I protocolli di sicurezza il governo li ha emessi domenica sera per il lunedì mattina: era irresponsabile aprire in questo modo. Abbiamo voluto dare agli imprenditori il tempo di organizzarsi. ”

PIANO SOCIO ECONOMICO DELLA CAMPANIA

De Luca ha rassicurato: ” Per quanto riguarda il Piano economico della regione Campania, abbiamo dato 500 euro alle famiglie che con Isee inferiore a 20 mila euro e 300 alle famiglie con Isee fino a 30 mila euro.  Da fine Maggio e poi a Giugno i pensionati si ritroveranno l’aumento delle pensioni minime fino a 100o euro. Tra giugno e luglio andranno a lavorare 3000 giovani che hanno fatto il concorso per la Regione Campania. L’Eav prevede 500 nuovi assunti”.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK