Dramma a Giugliano, bimbo di 4 anni annega in piscina: inutile la corsa in ospedale

Dramma a Giugliano, bimbo di 4 anni annega in piscina: inutile la corsa in ospedale

Il dramma nel pomeriggio


GIUGLIANO – Dramma in fascia costiera a Giugliano, dove un bambino di appena 4 anni, A.C. ha perso la vita in una piscina di un parco di via Ripuaria. La tragedia nel pomeriggio, inutile la corsa in ospedale al Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, il piccolo è arrivato già senza vita.

Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di Giugliano, che stanno indagando sulla dinamica dell’incidente, ed il magistrato di turno della procura di Napoli Nord che ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia oltre a quello della piscina.

Secondo le prime ricostruzioni il piccolo sarebbe finito in acqua cadendo da una finestra dell’appartamento in cui viveva. I genitori erano usciti e il bambino era in compagnia della sorella diciannovenne, sarebbe stata poi proprio questa a prestare i primi soccorsi e a chiamare aiuto ma purtroppo per la giovanissima vittima non c’è stato nulla da fare.