Estate anti-Covid, sulle spiagge libere di Napoli: servirà un’app per prenotare

Estate anti-Covid, sulle spiagge libere di Napoli: servirà un’app per prenotare

Ai prenotati sarà rilasciato un apposito codice per far ingresso in spiaggia


NAPOLI – In vista dell’estate, a napoli si è pensato bene di affidarsi ad un’app per regolamentare gli ingressi dei bagnanti sulle spiagge libere del capoluogo campano. Lo ha annunciato Felice Balsamo, componente dello staff del sindaco Luigi de Magistris, intervenendo in una riunione della commissione comunale “Qualità della Vita” che oggi ha ascoltato il dirigente del servizio tutela del mare Salvatore Iervolino e i gestori degli stabilimenti in concessione ai privati Umberto Frenna dell’Arenile di Bagnoli e Mario Morra del Bagno Elena, allo scopo di fare il punto sulle regole che disciplineranno l’accesso dei bagnanti alle spiagge partenopee.

Ai prenotati sarà rilasciato un apposito codice, e l’elenco giornaliero degli accessi sarà inviato anche ai gestori dei lidi confinanti, nel caso in cui per accedere agli arenili comunali fosse necessario attraversare quelli privati – ha spiegato Balsamo – Il sistema, di tipo centralizzato, è organizzato in modo tale da evitare prenotazioni multiple dello stesso nominativo per più spiagge e bloccare prenotazioni successive di chi, dopo aver prenotato, non si presenti“.

La piattaforma, secondo quanto riporta Napoli Today,  utilizzata è già in uso dal 2011 per la prenotazione di visite guidate, concerti ed eventi organizzati dal Comune di Napoli.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage