Giugliano, rottami, pneumatici e rifiuti sulla spiaggia di Licola

Giugliano, rottami, pneumatici e rifiuti sulla spiaggia di Licola

Borrelli: “Queste condizioni rappresentano un pericolo per la salute dei cittadini”


GIUGLIANO – Le discariche a cielo aperto sono uno dei problemi più preoccupanti del territorio campano ma ad esserne invase non sembrano essere soltanto le strade ma anche le spiagge. Sulla spiaggia di Licola, in zona via del mare, si presenta uno scenario raccapricciante, come dimostrano le immagini inviate da diversi cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“È una ribellione della natura che ha restituito all’uomo e alla terra tutto ciò che è stato riservato al mare negli anni. L’ignoranza dell’uomo porterà alla distruzione della terra e all’estinzione della stessa specie. “- racconta Giuseppe D’Alterio, ex consigliere municipale dei Verdi di Giugliano.

“L’intera spiaggia è ricoperta da immondizia, arbusti, cartacce, plastica, pneumatici, rottami e rifiuti di ogni sorta, è un orrore e una ferita inferta all’ambiente, al nostro territorio. Si tratta di una bomba ecologia pronta ad esplodere, si deve intervenire subito, prima che sia davvero troppo tardi e vi siano danni ambientali irreparabili.

È qualcosa di doppiamente grave in questo momento, dove è necessario ed obbligatorio avere condizioni igienico-sanitarie che possano garantire la sicurezza dei cittadini, e qui siamo ben lontani da questa situazione, inoltre le spiagge ed il mare sono dei beni comuni preziosi che vanno tutelati e salvaguardati e non trasformati in discariche, è vergognoso.

Abbiamo chiesto un intervento per far ripulire e bonificare la spiaggia perché queste condizioni rappresentano un pericolo per la salute dei cittadini ed inoltre certe aree vanno recuperate e messe a disposizione di tutti.”- ha proseguito il Consigliere Borrelli.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage