Il padre non vuole vendergli la casa: minacce, violenze e danni al magazzino

Il padre non vuole vendergli la casa: minacce, violenze e danni al magazzino

Ha aggredito il padre anche con l’ausilio delle armi


NAPOLI – Nell’ambito di indagini coordinate dalla procura della repubblica di Napoli Nord, personale del commissariato Scampia ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare (1 in carcere e 1 divieto di avvicinamento), emessa dal Gip presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di 2 persone rispettivamente di anni 37 e 41, di Napoli, per tentata estorsione aggravata ed atti persecutori.

L’attività di indagine, iniziata nello scorso mese di marzo, ha avuto origine in seguito alla denuncia presentata dai familiari di uno degli indagati nella quale riferivano di essere vittime di episodi di violenza e minacce in seguito al diniego manifestato alla richiesta del loro congiunto di vendergli un appartamento di loro proprietà.

Secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal Gip, l’uomo con il supporto dell’altro indagato, poneva in essere tali condotte, anche mediante l’uso di armi, nonchè danneggiamenti dell’attività commerciale del padre.

COMUNICATO STAMPA

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage