Lutto in provincia: muore improvvisamente vigilante 42enne, lascia moglie e due figli

Lutto in provincia: muore improvvisamente vigilante 42enne, lascia moglie e due figli

Gaetano era stato anche un calciatore nelle categorie minori. Il cordoglio sui social


SAN PRISCO/MARCIANISE/VITULAZIO –  Lutto in provincia di Caserta per la morte improvvisa di Gaetano Eviglia. Il vigilante, originario di San Prisco, è morto ieri all’età di 42 anni a causa di un arresto cardiaco. L’uomo lascia moglie e due figli ed è descritto da tutti come una persona solare e dal sorriso contagioso.

Eviglia era impiegato presso l’Interporto Sud Europa di Marcianise-Maddaloni. Si occupava di vigilanza ma aveva tanti amici nel mondo del calcio che aveva frequentato per anni. Eviglia, infatti, era stato un giocatore nelle categorie minori e la società alla quale erano legati i ricordi più belli è il Vitulazio che l’ha ricordato sui social.

Questo il post:

“Il Vitulazio Calcio, nella figura dei Presidenti Cuccari e De Lucia, dei dirigenti e di tutti i tesserati, si stringe unito al dolore per la immatura scomparsa di Gaetano Eviglia, nostro ex atleta, uomo eccezionale, che resterà indimenticato per il suo attaccamento “unico” ai colori rosanero. Ciao Gaetano!”

“In servizio di notte quando guarderò il cielo è vedrò una stella luminosa che mi segue – scrive un collega che gli voleva bene – saprò che stiamo facendo ancora pattuglia insieme ….è allora mi sentirò più sicuro!!!! Ciao amico mio !!”

 

Gaetano lascia due figli e un ricordo indelebile in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.