Lutto nel napoletano: Luca, marito e padre, muore a soli 37 anni

Lutto nel napoletano: Luca, marito e padre, muore a soli 37 anni

Il giovane, ricordato da tutti come allegro e sorridente, è stato stroncato da una malattia dopo una lunga lotta


MARIGLIANO/NAPOLI – Un ragazzo sempre sorridente e dalla battuta facile. Così amici e conoscenti ricordano Luca Contento, scomparso due giorni fa a 37 anni a causa della leucemia. Luca era sposato, aveva due figli e gestiva due centri audioprotesistici, uno a Marigliano, la sua città, ed un altro a San Giorgio a Cremano. Due anni fa fu colpito dalla malattia e fu sottoposto ad un trapianto di midollo. Probabilmente gli è stata fatale una ricaduta.

Numerosi i messaggi di cordoglio sui social.

Il suo collega, dai tempi dell’università, ed amico Gabriele Delosa, consigliere dell’albo degli audioprotesisti, lo ricorda così:

“Il suo sorriso irradiava sempre le nostre giornate, anche se avevamo una lezione, un esame era sempre pronto per una battuta. Sempre disponibile e socievole con tutti”.

Commovente il post di sua cognata, Raffaella:

“Abiterai la nuvola più bella, vestirai le ali più candide, irradierai di luce intensa. Certo. ma qui mancherai da impazzire. Hai lottato fino all’ultimo respiro, hai combattuto come solo tu sapevi, ti sei aggrappato all’ultimo soffio di vita, e noi tutti inermi dinnanzi a tanto orrore. Tu non solo mio cognato, tu un altro fratello per me, mi hai spezzato il cuore. Ti prego, da qualsiasi angolo di cielo ci guarderai, seguici per favore, poiché sarà terribile senza te. ‘Lellina’ tua ti amerà sempre, soprattutto attraverso i tuoi figli”.