Lutto nel napoletano: muore improvvisamente un noto oncologo

Lutto nel napoletano: muore improvvisamente un noto oncologo

Era impegnato nella diagnostica precoce dei tumori della mammella e della tiroide. Fu anche consigliere comunale


ISCHIA – Una tragedia improvvisa ha scosso la comunità di Barano d’Ischia. Ieri sera, stroncato da un infarto, è morto il dottor Vincenzo Di Meglio, stimatissimo oncologo del comune dell’isola verde. La notizia – riportata da teleischia.com – ha fatto immediatamente il giro dell’isola ed ha colto tutti di sorpresa, lasciando un velo di tristezza in ciascuno che aveva avuto un’occasione per incontrarlo, dal punto di vista meramente personale, o professionale. Chirurgo oncologo, Di Meglio aveva 70 anni. Nella sua vita ha svolto la sua attività professionale nel settore della senologia e dell’endocrinochirurgia. Dopo iniziale formazione professionale e specializzazione in Napoli, ha perfezionato il suo iter formativo all’estero e in Lombardia. Fu tra i primi negli anni ottanta e novanta a praticare e diffondere nella sua realtà territoriale le agobiopsie mammarie sotto guida strumentale. Ha lavorato tra Napoli e Ischia, impegnato nella diagnostica precoce dei tumori della mammella e della tiroide. L’intensità della sua vita professionale non gli ha fatto dimenticare la sua passione civica per la difesa dei diritti civili e dei valori liberali, fu anche consigliere comunale di Barano d’Ischia.

Numerosi i messaggi di cordoglio diffusi sui social network.

“Ci ha lasciato una delle migliori persone della nostra Ischia, stimato professionista, medico oncologo e raffinato intellettuale”, ha scritto l’ingegnere baranese Pino Di Meglio, “cugino in seconda, eravamo figli di due cugini”.

I funerali si svolgeranno domani, 26 maggio, alle ore 16:30 nel cimitero di Piedimonte, a Barano d’Ischia.