Napoli, protesta in mascherina delle guide turistiche: “La Regione ci supporti”

Napoli, protesta in mascherina delle guide turistiche: “La Regione ci supporti”

“Anche se al momento turisti in strada non ce ne sono, torneranno. Va chiarito come si possono fare le visite guidate”


NAPOLI – Protestano per chiedere sostegno economico e misure di rilancio del loro settore che “è stato il primo a fermarsi e, di questo passo, sarà tra gli ultimi a ripartire”. Sono le guide turistiche abilitate, riunite nella sigla Agta della Campania, che, sempre nel rispetto della distanza di sicurezza e indossando le mascherine, sono in presidio da stamani davanti alla sede di Palazzo Santa Lucia, sede della Regione.

“Vogliamo sollecitare la Regione a supportare in maniera operativa il nostro settore – spiega Isabella Ruggiero, presidente di Agta – per esempio con misure di supporto economico, accanto a quelle previste dal Governo, la sospensione delle tasse locali”. Servono, a loro avviso, misure di sostegno all’interno comparto turistico, perché “anche se al momento turisti in strada non ce ne sono, torneranno. Va chiarito come si possono fare le visite guidate”.