Tragedia nel napoletano, lite tra ragazzini: 17enne muore accoltellato

Tragedia nel napoletano, lite tra ragazzini: 17enne muore accoltellato

In condizioni gravi il 30enne


GRAGNANO – Lite tra ragazzini finisce in tragedia. A perdere la vita un ragazzo di 16 anni, studente di Gragnano, ferito 30enne.

La lite è avvenuta nella notte, ancora non si conoscono le cause, ma secondo una prima ricostruzione, pare,  che a seguito di un’accesa discussioni siano venuti alle mani arrivando poi ad accoltellasi. Entrambi sono arrivati nel pronto soccorso con ferite da punta e taglio, il minorenne al torace e all’inguine. E’ morto poco dopo l’arrivo in ospedale. Il trentenne, invece, è stato subito sottoposto a intervento.Sul caso indagano i poliziotti del commissariato di Castellammare di Stabia, in corso i rilievi per ricostruire la dinamica. Il 30enne è ricoverato all’ospedale San Leonardo di Castellammare.

Il 16enne morto, come riportato da Il Mattino, è nipote del boss ergastolano Nicola Carfora detto ‘o fuoco, fratello della mamma. Sul caso indaga la Procura per i Minori di Napoli, ma è stata informata anche la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK