Tragico incendio in paese: esplode una fabbrica di fuochi d’artificio, grave il titolare

Tragico incendio in paese: esplode una fabbrica di fuochi d’artificio, grave il titolare

Sul luogo dell’incidente, oltre ai Vigili del Fuoco, sono arrivati anche i carabinieri


CILENTO – Tragico incendio nel Cilento, a Perdifumo, un piccolo paesino del Cilento. A prendere fuoco una fabbrica di fuochi d’artificio. A farne le spese è stato il titolare della fabbrica, il quale è rimasto gravemente ferito ad una gamba ma non sarebbe in pericolo di vita. L’uomo, 56 anni, secondo una prima ricostruzione, stava maneggiando del materiale infiammabile quando è divampato l’incendio.

Sul posto – come riporta minformo.com – sono giunti subito i vigili del fuoco e i sanitari del 118, che hanno trasportato l’uomo all’ospedale più vicino. L’uomo ha riportato ustioni sul 20 percento del corpo, per questo si è deciso di trasferirlo al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Agropoli, che hanno effettuato i rilievi per determinare l’esatta dinamica di quanto accaduto, che ad ora risulta ancora poco chiara.

L’episodio di quest’oggi in Cilento richiama alla mente il tragico incidente occorso lo scorso 5 maggio nella fabbrica Adler di Pomigliano d’Arco, nella provincia di Napoli. Allora ad andare in fumo, fu però una fabbrica di plastica.