Auto finisce fuori strada e precipita in burrone: Ida muore a 43 anni

Auto finisce fuori strada e precipita in burrone: Ida muore a 43 anni

Alla guida della vettura vi era il figlio 21enne della vittima, ora ricoverato in gravissimi condizioni


SALERNITANO – Auto finisce fuori strada e precipita in burrone: Ida muore a 43 anni.

Il tragico episodio ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di ieri a Bracigliano, nel salernitano. Ida Bocchino, 43enne originaria di Castel San Giorgio, si trovava nell’auto del figlio 21enne, quando improvvisamente, il giovane, per motivi ancora da chiarire, ha perso il controllo della vettura mentre percorreva la strada che da Siano conduce a Bracigliano, precipitando per 500 metri in un burrone.

Subito sul posto sono giunti i vigili del fuoco che dopo diversi tentativi, sono riusciti a raggiungere l’auto e hanno provveduto a recuperare la donna e il figlio. Purtroppo, per Ida non c’è stato niente da fare. Lo schianto violento ha portato al decesso sul colpo della 43enne. Il giovane , invece, ritrovato in gravissime condizioni, è stato trasportato con un elicottero all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Il 21enne è ora ricoverato in prognosi riservata. Come riportato da fonti locali, sembra che il figlio della vittima abbia avuto un arresto cardiaco dopo l’incidente e per tale motivo le sue condizioni sono costantemente monitorate. Il corpo senza vita della madre, invece, è stato prima trasportato presso la sala mortuaria del cimitero di Siano per poi essere restituito ai familiari.

Alla diffusione della terribile notizia, tantissimi i messaggi di cordoglio di amici e parenti, ora sotto choch per l’accaduto. Anche il sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, ha voluto esprime la sua vicinanza alla famiglia di Ida: “La nostra comunità è rimasta particolarmente colpita da questa tragedia. Ci ha lasciato una donna e una madre che tutti apprezzavano. Un dolore profondo anche per la figlia più piccola che oggi ha perso la madre in un modo così traumatico”. Al termine del messaggio ha proclamato il lutto cittadino nei giorni del funerale della 43enne.

Il sindaco di Siano, Giorgio Marchese, dopo il messaggio di cordoglio, ha messo in evidenza la pericolosità della strada e quini l’importanza di effettuare, al più presto, lavori di messa in sicurezza per evitare ulteriori incidenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK