Focolaio a Mondragone, protestano rom e bulgari: “Vogliamo revoca della zona rossa”

Focolaio a Mondragone, protestano rom e bulgari: “Vogliamo revoca della zona rossa”

E’ proprio di questa mattina la notizia che i positivi al Covid-19 nella zona sono salti a 49


MONDRAGONE – Centinaia tra bulgari e cittadini di etnia rom stanno marciando in questi minuti  dalla zona Palazzi Cirio verso Mondragone chiedendo la revoca immediata della zona rossa.Coloro che protestano  vivono proprio nell’area del focolaio e sono diretti verso viale Margherita. La situazione è tesa anche se, per il momento, non si segnalano scontri o particolari difficoltà delle forze dell’ordine nella gestione della situazione. E’ proprio di questa mattina la notizia che i positivi al Covid-19 nella zona sono salti a 49. In maggioranza si tratta proprio di cittadini bulgari resienti in 4 dei 5 palazzoni della ex Cirio. In queste ore le persone positive, tutte asintomatiche, si stanno facendo trasferire al Covid Hospital di Maddaloni, al momento sono 19 quelle ricoverate lì. Alcuni dei positivi, però, risultano al momento irrintracciabili.

IL VIDEO:

Mondragone, rom e bulgari protestano: "non vogliamo la zona rossa"

❌ MONDRAGONE, ROM E BULGARI PROTESTANO: "VOGLIAMO REVOCA DELLA ZONA ROSSA" LEGGI ➡️ https://bit.ly/2Yvc2XC

Posted by Il Meridiano News on Thursday, June 25, 2020