Furbetti del cartellino all’Asl Napoli 2 Nord: 32 indagati

Furbetti del cartellino all’Asl Napoli 2 Nord: 32 indagati

Sono accusati a vario titolo di reati contro la pubblica amministrazione


ISCHIA – Facevano a turno per timbrare i cartellini di tutto, coprendo chi non era in ufficio o chi si allontanava temporaneamente. Sono 32 i dipendenti dell’Asl Napoli 2 Nord che sono finiti sotto inchiesta, accusati a vario titolo di reati contro la pubblica amministrazione. I fatti contestati risalgono all’autunno del 2018.

In queste ore è stato notificato agli accusati, che prestavano servizio in diverse sedi isolane dell’azienda sanitaria locale, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. L’inchiesta è stata portata avanti dalla guardia di finanza con il coordinamento del pubblico ministero Antonello Ardituro. Ora la difesa ha venti giorni di tempo per replicare.

FOTO DI REPERORIO