Giugliano, candidato sindaco del centrodestra: spunta un nome di Fratelli d’Italia

Giugliano, candidato sindaco del centrodestra: spunta un nome di Fratelli d’Italia

Nella lotta tra Sequino e Maisto per la candidatura a sindaco viene fuori un terzo nome


GIUGLIANO – Mentre in città sono già due i candidati per la carica di sindaco – dopo Poziello, ufficiale anche Pirozzi per il PD – nel centrodestra continua l’incertezza. La scelta tra Alfonso Sequino e Giuseppe Pietro Maisto, però, potrebbe non essere più così scontata e, con un colpo di coda, Fratelli d’Italia potrebbe avocare a sé il nome del candidato sindaco della coalizione di centrodestra.

Da giorni in città circolava la voce di una “chiamata alle armi” dalle sedi romane del partito della Meloni per Giulio Pezzella. Uomo di grande esperienza, molto impegnato nel mondo del sindacato e dell’industria, già consigliere ed assessore al comune di Giugliano, vicinissimo a Guido Crosetto, attuale coordinatore nazionale di Fratelli d’Italia.

Pezzella, raggiunto dalla nostra redazione, commenta così i rumors: “Sono lusingato ma disincantato. Dal partito è stata chiesta la mia disponibilità per la mia esperienza e per il mio curriculum. Credo che dopo aver concesso il candidato governatore a Forza Italia, oggi Fratelli d’Italia abbia la giusta ragione per rivendicare il candidato sindaco in una città importante come Giugliano. In Campania siamo il primo partito del centrodestra e l’unico in crescita costante”.

Sul duello tra gli altri due papabili candidati del centrodestra, Pezzella dice: “Alfonso Sequino è il candidato di Forza Italia, sostenuto da una corrente di centrodestra che comprende diversi consiglieri comunali di area. Riguardo a Giuseppe Pietro Maisto, invece, faccio fatica a capire da chi e da quale corrente sia sostenuto”.

Come per il caso Bifaro, rientrato in FdI dalla Lega, nonostante le remore del coordinatore cittadino Pasquale Ascione, anche in questa situazione si denota la scarsa incisività decisionale della locale sezione di Fratelli d’Italia. Il nome di Pezzella, come detto, viene fuori dagli ambienti nazionali, mentre localmente i responsabili cittadini continuano ad avere poca voce in capitolo.

Pezzella, inoltre, sulla sezione giuglianese di FdI, dichiara: “Mi interfaccio spesso con la struttura locale del partito e mi è dispiaciuto quando ho appreso che i responsabili locali proponevano candidati che non appartengono al nostro partito. Ciò che auspico è una coalizione di centrodestra unita per le elezioni a Giugliano, ma se il nome non dovesse essere il nostro, che si ragioni valutando bene il profilo dei candidati”.

Anna Russo: “Il candidato sindaco del centrodx è Sequino. Altri mentono, non siamo con loro”

Giugliano, la “lezione” del centro destra: come potrebbe perdere la città in tre mosse