Il dramma di Mattia: morto per un infarto nel sonno dopo 11 giorni di agonia

Il dramma di Mattia: morto per un infarto nel sonno dopo 11 giorni di agonia

Il piccolo aveva solo 11 anni e giocava nelle fila del Genoa


SAN GIORGIO A CREMANO – Lutto in città per la morte del piccolo Mattia. Il piccolo, 11 anni, era una promessa del calcio, giocava nelle fila del Genoa.

Il piccolo era stato colto da un infarto nel sonno e le sue condizioni erano subito state definite gravissime.

I familiari alla fine hanno sperato che Mattia potesse farcela ma dopo 11 giorni è arrivata la brutta notizia del decesso.

Nato calcisticamente a San Giorgio a Cremano, Mattia era stato scelto dalla sempre virtuosa cantera del Genoa Calcio.

A ricordarlo ci ha pensato – oltre al sindaco Giorgio Zinno – subito il San Giorgio Calcio, squadra in cui aveva mosso i primi passi da calciatore: «Il piccolo Mattia non ce l’ha fatta. Useremo poche parole per dare le condoglianze alla sua famiglia da parte del presidente Fico, il direttore Neutro, tutto lo staff della scuola calcio e tutta la società granata».

 

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK