Inchiesta ex Cirio: annullati domiciliari per Cesaro e Pentangelo

Inchiesta ex Cirio: annullati domiciliari per Cesaro e Pentangelo

Era stata richiesta pertanto l’autorizzazione a procedere da parte delle rispettive Camere di appartenenza


TORRE ANNUNZIATA – Il Tribunale del Riesame ha annullato la misura cautelare degli arresti domiciliari richiesta dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli) per i parlamentari di Forza Italia Luigi Cesaro e Antonio Pentangelo nell’ambito dell’inchiesta sulla riqualificazione dell’area ex Cirio di Castellammare di Stabia.

In merito alla richiesta si sarebbero dovute esprimere le Camere di appartenenza. L’ordinanza relativa all’esecuzione di misure cautelari nei confronti di 9 indagati dalla Procura di Torre Annunziata è stata eseguita lo scorso 15 maggio. Il gip di Torre Annunziata aveva sospeso l’esecuzione dell’ordinanza nei confronti del deputato Antonio Pentangelo e del senatore Luigi Cesaro in quanto parlamentari; era stata richiesta pertanto l’autorizzazione a procedere da parte delle rispettive Camere di appartenenza. Luigi Cesaro è difeso dagli avvocati Giovanni Vignola e Giuseppe De Angelis, mentre Pentangelo è difeso dall’avvocato Antonio Cesarano.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK