Incidente di Zanardi: migliorano i parametri cardiorespiratori, resta grave il quadro neurologico

Incidente di Zanardi: migliorano i parametri cardiorespiratori, resta grave il quadro neurologico

Si valuta la possibilità di sospendere la sedazione


FIRENZE – Incidente di Zanardi: migliorano i parametri cardiorespiratori, resta grave il quadro neurologico.

Stabile, ma con qualche speranza in più. Ancora in coma farmacologico, il campione paralimpico Alex Zanardi, 53 anni, ha trascorso la notte in condizioni di stabilità.

“La notte tra domenica e lunedì è passata tranquilla, siamo fiduciosi. Il percorso non sarà breve, avremo bisogno di tempo”. Con il bollettino di oggi quindi le condizioni cliniche rimangono invariate nei parametri cardio-respiratori e metabolici mentre resta grave il quadro neurologico.

Alex è sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi è riservata. Sabino Scolletta, responsabile dell’emergenza-urgenza dell’ospedale Le Scotte di Siena, parlando ad Agorà, in onda su Rai 3, ha spiegato che sono “buoni i parametri cardiovascolari, respiratori e metabolici”, ma “serve cautela, il cambiamento potrebbe essere repentino”.

Già da oggi i medici, riuniti in équipe multidisciplinare, cominceranno a fare le valutazioni necessarie per decidere se è possibile già nei prossimi giorni sospendere la sedazione per verificare il quadro neurologico. Decisiva è la condizione di stabilità delle condizioni cliniche.

FONTE LAREPUBBLICA

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK