Microcellulari nascosti nei salami, destinati ai detenuti

Microcellulari nascosti nei salami, destinati ai detenuti

La scoperta è avvenuta nel carcere campano a seguito dei controlli della penitenziaria


BENEVENTO – Telefoni nascosti nei salumi per essere introdotti nel carcere di Benevento. La Polizia Penitenziaria del carcere sannita ha scoperto in due salumi destinati ai detenuti quattro mini-cellulari che i parenti dei reclusi volevano introdurre nella casa circondariale. I telefoni erano occultati all’interno degli insaccati, dove erano state ricavate delle nicchie per nasconderli.

I rigidi ed attenti controlli degli agenti hanno portato all’individuazione di microcellulari e sim telefoniche anche in alcuni pacchi destinati ai detenuti. Soddisfatto Maurizio Repola, delegato regionale Campania USPP della Polizia Penitenziaria.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK