Mondragone, nuovi casi di Coronavirus in un condominio: paura per un probabile focolaio

Mondragone, nuovi casi di Coronavirus in un condominio: paura per un probabile focolaio

Il sindaco ha predisposto un controllo sui contatti dei positivi e ha tranquillizzato i cittadini


MONDRAGONE/SESSA AURUNCA – Mondragone, nuovi casi di Coronavirus in un condominio: paura per un probabile focolaio.

Nuovi casi di coronavirus a Mondragone. Una donna e un uomo di nazionalità bulgara residenti nello stesso palazzo, sono risultati entrambi positivi al Covid-19.

Il primo caso è emerso quando la donna si è recata, tra sabato e domenica, presso l’ospedale di Sessa Aurunca per partorire. Qui, la donna, sottoposta a test, è risultata positiva al virus, nonostante non presentasse sintomi. Fortunatamente, la donna non presenta complicanze mentre il bambino è in ottime condizioni.

Nella giornata di sabato, anche un uomo residente nello stesso condominio della donna, si è recato in ospedale manifestando sintomi respiratori compatibili con il virus. Dopo il tampone a cui è stato sottoposto, anche l’uomo è risultato positivo al Covid-19. Alla circolazione di tali notizie, in città si è diffusa una preoccupazione su un possibile focolaio nella palazzina in cui sono residenti la donna e l’uomo.

Il sindaco di Mondragone, Virgilio Pacifico, ha immediatamente attivato le procedure previste dal protocollo Covid per l’individuazione dei contatti mentre i due contagiati sono stati posti in quarantena.

“Da sindaco e da medico – ha spiegato Pacifico – rassicuro i cittadini circa l’assenza di rischio di contagio, fermo restando che ciascuno deve continuare ad attenersi scrupolosamente alle norme d’igiene e profilassi prescritte, perché rappresentano, ancora, la più efficace attività di contrasto all’eventuale diffusione del virus”.

Si attendono eventuali aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK