Mondragone, tra i positivi anche una donna e la figlia di 10 mesi

Mondragone, tra i positivi anche una donna e la figlia di 10 mesi

Una 29enne incinta, invece, che stava pee partorire in casa, è stata trasferita d’urgenza al Policlinico


MONDRAGONE – Tutto era cominciato con la positività di una 31enne bulgara che aveva poi dato alal luce il suo bambino. Da quella positività, i successivi 50 contagi nella zona dei palazzi Cirio ed il caos degli ultimi giorni nel comune del litorale domitio.

Sempre nella zona rossa arrivano altre due storie simili. Una donna di 29 anni, che stava per partorire questa notte, è stata trasferita al Secondo Policlinico poi stava per dare alla luce il suo bimbo proprio nell’area blindata.

Il trasferimento in ambulanza – come riporta edizionecaserta.it-  è avvenuto sotto gli occhi dei carabinieri: la 29enne, prima di entrare in sala parto, è stata sottoposta al tampone il cui esito si conoscerà nelle prossime ore.

Qualche ora prima, mentre gli scontri tra i residenti italiani e quelli bulgari si accendevano, un’altra giovane mamma (sui 30 anni), stavolta positiva, è stata trasferita dal Covid Hospital di Maddaloni al Secondo Policlinico di Napoli insieme alla figlia di 10 mesi. Entrambe sono risultate positive al Covid nel corso del  monitoraggio tra i residenti effettuato dall’Asl.