Napoli, maxi sequestro di cocaina per un valore di mercato di 1 milione di euro

Napoli, maxi sequestro di cocaina per un valore di mercato di 1 milione di euro

La droga, assieme a sigarette di contrabbando, era destinata alle piazze di spaccio dei clan del capoluogo. Pochi giorni fa furono sequestrate tonnellate di sostanze stupefacenti


NAPOLI – E’ in corso dalle prime ore del pomeriggio un’importantissima operazione antidroga della Guardia di Finanza di Napoli. Le zone interessate sono quelle del porto di Napoli al confine con San Giovanni a Teduccio, ovvero il varco Sant’Erasmo. Sono almeno tre le pattuglie attive nell’operazione. Ingente il sequestro di sigarette di contrabbando ma soprattutto quello di cocaina, destinato alle piazze di spaccio dei clan del capoluogo. Il sequestro ha un valore di circa 500mila euro che, sul mercato, sarebbero raddoppiati.

Soltanto tre giorni fa c’era stato un sequestro per ben 40 milioni di euro, effettuato dal nucleo di Polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea. La droga era dentro un container in sosta presso il porto di Salerno. Sono state trovate in quella circostanza circa 3 tonnellate di hashish e 1 milione di pasticche di amfetamine (per peso complessivo 190 kg).

Gli stupefacenti erano nascosti in un carico di copertura costituito da oltre 4.500 capi di abbigliamento di varie marche, risultati contraffatti e anch’essi sottoposti a sequestro. L’ispezione del container è avvenuta in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e con l’impiego di un apparato scanner. L’individuazione del carico è il frutto dell’incrocio delle risultanze investigative del G.I.C.O. di Napoli con l’analisi della documentazione acquisita presso le società di navigazione da cui è emerso che il container era giunto dalla Siria presso il porto di Salerno.

IMMAGINE DI REPERTORIO