Napoli, pistola in pugno rapinano un ragazzo: arrestati 2 minorenni

Napoli, pistola in pugno rapinano un ragazzo: arrestati 2 minorenni

Uno si è fatto consegnare la catenina d’oro mentre il conducente del motoveicolo si è frapposto con il mezzo per impedire alle altre persone presenti di reagire


NAPOLI – Stanotte gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Petrarca per una segnalazione di esplosione di colpi d’arma da fuoco.

I poliziotti, appena arrivati all’esterno di un bar, hanno visto due giovani a bordo di uno scooter uno dei quali stava minacciando con una pistola un ragazzo da cui si è fatto consegnare la catenina d’oro mentre il conducente del motoveicolo si è frapposto con il mezzo per impedire alle altre persone presenti di reagire.

Alla vista della volante i due rapinatori hanno tentato di fuggire  lanciando l’arma in un’ aiuola ma gli agenti li hanno raggiunti e bloccati rinvenendo indosso a uno dei due la catenina appena sottratta alla vittima mentre un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale, giunto in supporto, ha rinvenuto una pistola calibro 22  utilizzata poco prima.

M.M. e G.E., napoletani di 17 e 16 anni, sono stati arrestati per rapina  aggravata, porto abusivo d’arma da sparo e ricettazione dell’arma; inoltre,  G.E. è stato sanzionato per giuda senza casco, guida senza patente poiché mai conseguita mentre il motociclo è stato sottoposto a sequestro penale.