Napoli, positivo al covid operato di tumore celebrale

Napoli, positivo al covid operato di tumore celebrale

L’intervento è perfettamente riuscito


NAPOLI – Un intervento d’eccellenza per migliorare la vita di un paziente positivo al Covid e affetto da metastasi di tumore celebrale secondario a linfoma. L’operazione è stata eseguita all’Ospedale del Mare di Napoli.

Il paziente è ricoverato da oltre 40 giorni al Covid center del presidio ospedaliero, il peggioramento clinico e la progressione  della malattia evidenziato dalla TAC, non hanno permesso un ulteriore rinvio dell’operazione. Cosi nel pomeriggio di giovedì si è deciso di intervenire per rimuovere la massa. Un intervento complesso e lungo.

L’équipe guidata dal dr. Catapano (direttore U.O.C. Neurochirurgia) e dal dr. Zannetti (direttore U.O.C.
Anestesia e Rianimazione), dopo 5 ore di intervento, ha continuato – in area di rianimazione contigua con le sale operatorie – ad osservare il paziente per contenere e prevenire possibili sanguinamenti o altre complicanze. La sorveglianza è stata fatta presso una delle tre sale di isolamento della Rianimazione dell’Ospedale del Mare. L’intervento, eseguito presso il complesso operatorio dell’Ospedale del Mare, è perfettamente riuscito e dopo le necessarie 12 ore di sorveglianza il paziente è stato trasferito nell’area sub-intensva del Covid Center dove ora prosegue il decorso postoperatorio con un costante monitoraggio clinico e neuroradiologico assicurato dalle professionalità degli operatori sanitari che da mesi stanno lavorando per assicurare ai pazienti positivi il massimo delle cure con impegno, professionalità e passione.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK