Nuovo bonus Pos: agevolati i pagamenti con bancomat e carte di credito

Nuovo bonus Pos: agevolati i pagamenti con bancomat e carte di credito

Le commissioni addebitate per l’utilizzo del Pos diventano crediti d’imposta; scesa a 2000 euro la soglia per il pagamento in contanti


ITALIA – Scatta dal 1 luglio l’introduzione di un bonus Pos utile per professionisti ed imprese: le commissioni addebitate per l’utilizzo del Pos diventeranno infatti crediti d’imposta, e inoltre scende a 2000 euro la soglia per il pagamento in contanti; il governo ha dunque deciso di concedere un bonus fiscale del 30% rispetto ai costi dovuti alla transazioni. Il bonus va richiesto tramite il software indicato dall’Agenzia delle Entrate, e verrà accreditato il mese successivo a quello in cui si sono affrontate le spese.

L’agevolazione, tuttavia, è rivolto solo a chi, durante l’anno precedente, non ha superato i 400 mila euro di ricavi, e sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione, ossia sottraendolo agli importi a debito.