Rivolta a Mondragone e fughe dalla zona rossa: in arrivo l’Esercito

Rivolta a Mondragone e fughe dalla zona rossa: in arrivo l’Esercito

Al momento, il focolaio, seppur in aumento, è piuttosto circoscritto


MONDRAGONE – Vincenzo De Luca invia l’esercito a Mondragone. Il focolaio non si arresta, il numero dei positivi è salito a 49.Tra coloro che hanno contratto il virus, ci sono non solo cittadini bulgari ma anche mondragonesi residenti nell’area particolarmente colpita. Sono stati processati oltre 700 tamponi larinofaringei.

LE PAROLE DI DE LUCA

“Questa mattina ho avuto un colloquio con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese in relazione alla zona rossa istituita negli ex palazzi Cirio di Mondragone. Ho chiesto l’invio urgente di un centinaio di uomini delle forze dell’ordine per garantire il controllo rigoroso del territorio. Il Ministro ha annunciato l’arrivo di un contingente”, ha fatto sapere il governatore attraverso un post su facebook.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK