Tragedia a Pianura, i lavori erano abusivi: indagato il proprietario della villetta

Tragedia a Pianura, i lavori erano abusivi: indagato il proprietario della villetta

Due sono gli operai deceduti a causa della frana: aperta un’inchiesta perchè i lavori erano abusivi


PIANURA – Tragedia ieri a Pianura: a causa di una frana, due uomini che si trovavano sul luogo di lavoro, operai che si occupavano del rifacimento di una parete, sono morti. Le vittime sono il 61enne Ciro Perrucci ed un ventenne nordafricano, schiacciati dal peso e soffocati dal fango. E’ stata aperta un’inchiesta in merito alla vicenda, coordinata dal procuratore aggiunto Simona Di Monte, per omicidio colposo ed abuso edilizio. Risulta indagato dai Carabinieri di Bagnoli il proprietario dell’abitazione in cui si è verificato il drammatico episodio.

Come riporta “Il Mattino”, il cantiere era abusivo e nessuno avrebbe rilasciato la licenza per autorizzare quei lavori. I lavori venivano svolti senza licenze, in condizioni anche di estrema precarietà.

Secondo le prime ricostruzioni, è probabile che sia stato praticato uno scavo troppo profondo in un terreno, già debole e reso pericoloso dalle piogge e dal dissesto idrogeologico.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK