Tragedia in provincia: Alessandro muore improvvisamente a 33 anni

Tragedia in provincia: Alessandro muore improvvisamente a 33 anni

Il messaggio della sua squadra di calcio: “Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano, ma sono ovunque noi siamo”


CREMONA  – Tragedia in provincia di Cremona. Un arresto cardiaco ha stroncato la notte scorsa Alessandro Bettini, classe 1987, giocatore di calcio in Prima Categoria nel Cso Offanengo. Bettini, che viveva a Spino d’Adda, dalle prime informazioni circolate, avrebbe avuto una crisi respiratoria seguita dall’arresto cardiaco fatale. Atleta molto apprezzato nel mondo dilettantistico, aveva militato prima nella Doverese e e nel Monte, dopo essere cresciuto nel settore giovanile della Spinese.

Il Cso Offanengo l’ha ricordato sul suo profilo di Facebook con un post e delle foto: ”Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano, ma sono ovunque noi siamo. E’ un arrivederci, guerriero Betto” . Alessandro Bettini lavorava nella ditta di famiglia: la notizia dell’improvvisa scomparsa si sta diffondendo in queste ore, creando sgomento e tanto dolore.