Tragedia in provincia: crolla cornicione, muoiono madre e figli piccoli

Tragedia in provincia: crolla cornicione, muoiono madre e figli piccoli

La donna aveva 38 anni, i piccoli 9 anni e 15 mesi. Si indaga per omicidio e disastro colposo


VARESE – La procura di Busto Arsizio ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo e disastro colposo, allo stato contro ignoti, a seguito della tragedia consumatasi nel tardo pomeriggio di ieri ad Albizzate (Varese), dove una donna, Fauzia Taoufiq, di 38 anni, e i suoi due figli, Soulaymane Hannach di 5 anni, e Yaoucut Hannach, di 15 mesi, hanno perso la vita, travolti dal crollo del cornicione di una ex fabbrica mentre camminavano lungo il marciapiede (FOTO – VIDEO). Insieme a loro anche il terzo figlio della donna, un bimbo di 9 anni, rimasto illeso perché si trovava dall’altro lato della strada. A coordinare le indagini di carabinieri e vigili del fuoco è la pm Nadia Calcaterra. Gli investigatori dovranno ora stabilire le cause del crollo, un cedimento strutturale dell’edificio secondo i primi accertamenti.

Sul posto sono intervenuti, poco dopo le 17:30, i Vigili del fuoco, insieme ai sanitari del 118. Per la donna e il figlio di 5 anni non c’è stato nulla da fare: sono morti sul colpo. La bambina di 15 mesi, invece, che si trovava nel passeggino, è stata trasportata in eliosoccorso in gravi condizioni all’ospedale di Gallarate, dove è deceduta poco dopo il suo arrivo. Colpita dai calcinacci anche una donna di 42 anni residente a Cassano Magnago (Varese), ma non è in pericolo di vita.

A crollare è stata una porzione di cornicione lunga 73 metri. L’edificio, situato in via Marconi, non lontano dal centro di Albizzate, “non era fatiscente”, spiegano i vigili del fuoco, e al suo interno ospitava una pizzeria, un ristorante, una lavanderia e un’attività produttiva.

IL VIDEO:

Crolla cornicione: morta madre e due figli

❌ TRAGEDIA IN PROVINCIA: CROLLA CORNICIONE, MUOIONO MADRE E FIGLI PICCOLI LEGGI ➡️ https://bit.ly/37YSE8B

Posted by Il Meridiano News on Thursday, June 25, 2020