Autocarrozzeria abusiva nel napoletano: 2 nei guai

Autocarrozzeria abusiva nel napoletano: 2 nei guai

Le vetture smontate e le attrezzature rinvenute sono state sottoposte a sequestro


CASTELLAMMARE – Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia e il personale della Polizia Locale – Settore Ambientale hanno effettuato un controllo presso un locale  in via Traversa Iovino dove hanno trovato due uomini intenti a riparare alcune auto.
I poliziotti hanno accertato che il locale, adibito ad autocarrozzeria,  era privo di qualsiasi autorizzazione ed era stato già sottoposto a sequestro dal dicembre 2019 per gli stessi motivi.
I due, fratelli stabiesi di 43 e 37 anni, sono stati denunciati per violazione di sigilli e per aver esercitato l’attività di verniciatura auto all’interno di un locale producendo emissioni nell’atmosfera in assenza della prescritta autorizzazione. Inoltre, le vetture smontate e le attrezzature rinvenute sono state sottoposte a sequestro.

COMUNICATO STAMPA

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK