Bimba risulta positiva al Covid, ma i genitori si rifiutano di farsi fare il tampone

Bimba risulta positiva al Covid, ma i genitori si rifiutano di farsi fare il tampone

Necessario l’intervento delle forze dell’ordine per ripristinare la calma


COSENZA – La vicenda è accaduta in quel di Cosenza, in Calabria. Una bambina di soli 4 anni è risultata positiva al tampone, effettuato nell’ambito dei normali controlli di routine all’ospedale, dato che la piccola paziente avrebbe dovuto sottoporsi ad un lieve intervento chirurgico all’ospedale dell’Annunziata.

La bambina è dunque stata mandata a casa, ma i genitori non si sono arresi e l’hanno fatta sottoporre privatamente al test pungidito, che ha dato esito negativo; così quando l’equipe di medici si è recata presso la loro abitazione per effettuare i controlli del caso sui genitori, e verificare così se anch’essi fossero positivi, questi non hanno acconsentito a sottoporsi al prelievo, tanto che sono dovute intervenire le forze dell’ordine per ripristinare la calma. L’intero nucleo familiare è ora posto in quarantena in attesa dei risultati.