Bimbo offerto ai bagnanti in cambio di sesso, parla la madre: “Non sapevo nulla”

Bimbo offerto ai bagnanti in cambio di sesso, parla la madre: “Non sapevo nulla”

Il padre è stato arrestato: nei suoi confronti c’è l’accusa di sfruttamento di prostituzione minorile


OSTIA – Ha parlato finalmente la madre 18enne, italiana di etnia rom come il padre, del bambino che nei giorni scorsi era stato reso spiacevole protagonista di una vicenda che ha dell’incredibile. Suo padre andava in giro sul lungomare locale offrendo il piccolo ai bagnanti in cambio di atti sessuali. “Mio marito mi aveva detto che avrebbe portato nostro figlio a fare una passeggiata, invece ha cercato di venderlo. Mi fidavo di lui”, ha detto la donna.

Il bimbo, portato d’emergenza all’ospedale, è stato trovato in condizioni pessime, denutrito e incapace di parlare, ed è stato momentaneamente affidato ad un tutore dal Tribunale dei minori. La madre nei giorni scorsi aveva chiesto di poter vedere suo figlio: il loro incontro è stato consentito a patto che avvenga sotto l’occhio attento delle forze dell’ordine. Si attende l’esito del tampone al Covid della donna, come da attuale prassi, per far sì che i due s’incontrino.

Il padre è stato arrestato e si trova nel carcere Regina Coeli in attesa dell’udienza di convalida: nei suoi confronti c’è l’accusa di sfruttamento di prostituzione minorile, che con tutta probabilità lo porterà a perdere la patria potestà.