Choc a Pozzuoli, scoperto cadavere decapitato in un casolare abbandonato

Choc a Pozzuoli, scoperto cadavere decapitato in un casolare abbandonato

L’autopsia nelle prossime ore potrà far luce sulle cause del decesso.


POZZUOLI – Si chiamava Alfredo Apuzzo, 83 anni, l’uomo rinvenuto senza vita questa mattina in un casolare abbandonato nella zona collinare di Cigliano.

Sul posto, allertati da alcuni residenti, sono intervenuti gli agenti del commissariato di Polizia di Stato di Pozzuoli che stanno conducendo le indagini. 

La vittima viveva in condizioni igieniche molto precarie in un rudere a poca distanza dal luogo del ritrovamento.La salma è stata sequestrata dagli inquirenti.

Secondo quanto ricostruito, gli inquirenti si sono trovati davanti ad una scena macabra: il cadavere era in stato avanzato di decomposizione e la testa era staccata dal corpo. Ancora ignote la cause del decesso, ma sul corpo non sembra ci siano segni di violenza. L’autopsia nelle prossime ore potrà far luce sulle cause del decesso.

 

Orrore in un vecchio casolare: trovato un cadavere in stato di decomposizione