Coronavirus, ancora una vittima troppo giovane: muore bimba di 11 anni

Coronavirus, ancora una vittima troppo giovane: muore bimba di 11 anni

E’ emergenza in tutto lo stato: 120 morti nelle ultime 24 ore


USA – Un’altra ragazzina è morta per complicazioni del Covid-19 in Florida, uno dei Paesi americani particolarmente colpiti in queste ultime settimane dalla pandemia, dove decine di ospedali hanno esaurito la loro capacità per le unità di terapia intensiva. Secondo quanto riporta la Cnn, che cita il dipartimento della Sanità dello Stato, si tratta del quarto minorenne che perde la vita in Florida in seguito al contagio. La ragazzina, Yansi Ayala, aveva 11 anni e viveva nella contea di Broward. Solo una settimana fa era morto un altro bambino di 11 anni nella contea di Miami-Dade county e prima di lui erano deceduti nello Stato americano una ragazzina di 16 anni nella contea di Lee e un 17enne nella contea di Pasco. L’ufficio del medico legale ha anche detto che l’11enne morta l’8 luglio era affetta da una condizione genetica chiamata Trisomia 13. Anche il coetaneo morto una settimana fa aveva già dei problemi di salute prima di contrarre il nuovo Coronavirus.

L’emergenza coronavirus in Florida: 120 morti nelle ultime 24 ore

Sono 120 le persone morte a causa del Covid-19 in Florida nelle ultime 24 ore, secondo quanto ha riferito giovedì il dipartimento della salute dello stato americano. Si tratterebbe del più alto numero di morti giornaliero nello Stato a causa del coronavirus dall’inizio della pandemia. Miami-Dade, Broward e Palm Beach sono le aree più colpite della Florida, dove è in vigore anche l’ordine di restare a casa dalle 22.00 alle 6.00. Complessivamente dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono morte in Florida oltre 4.000 persone e 17.000 sono finite in ospedale a causa del virus. La scorsa settimana lo Stato ha registrato il numero più alto di contagi in un solo giorno, con 11.405 nuovi casi segnalati venerdì scorso. Complessivamente i casi di contagio negli Stati Uniti hanno raggiunto i 3,11 milioni, le vittime oltre 133.000. Solo nelle ultime 24 ore gli Stati Uniti hanno registrato 65.000 contagi secondo i dati della Johns Hopkins University.

FONTE: FANOPAGE.IT