Coronavirus, torna il contagio a Giugliano: positivi un migrante e una bambina di 11 anni

Coronavirus, torna il contagio a Giugliano: positivi un migrante e una bambina di 11 anni

Due nuovi tamponi positivi al Covid-19 e torna la paura dopo l’incremento dei numeri in tutta la Regione


GIUGLIANO – Torna il contagio da Covid-19 a Giugliano. Dopo settimane in cui il virus era scomparso dalla città, arriva purtroppo la notizia di due nuovi positivi.

I contagiati sono entrambi in fascia costiera: si tratta di una bambina di 11 anni e di uno dei migranti accolto nella struttura di Lago Patria la scorsa settimana. Confermati dunque i timori che avevano accompagnato l’arrivo degli otto cittadini che erano stati posti in quarantena al loro arrivo a Giugliano.

Non è invece chiaro come sia scaturito il contagio per la bambina, un episodio preoccupante che alza nuovamente la soglia di attenzione: nelle ultime settimane senza positivi è palpabile infatti a Giugliano un pericoloso rilassamento che pone a serio rischio la cittadinanza. Necessario, invece, continuare a porre in essere tutte le misure possibili di contenimento per tornare a zero positivi in città.