Direttore Spallanzani: “Coronavirus non è morto, anzi può esserci una nuova ondata”

Direttore Spallanzani: “Coronavirus non è morto, anzi può esserci una nuova ondata”

“Non dobbiamo mai smettere di raccomandare il rispetto delle misure adeguate”, dice il dirigente dell’ospedale romano


ROMA – “Il virus non è morto. E non dobbiamo smettere di raccomandare il rispetto delle misure adeguate” a contrastarlo. A sottolinearlo è Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani di Roma, intervenuto a SkyTg24. “Per questo non dobbiamo mai smettere di raccomandare il rispetto delle misure adeguate” e mirate a contenere la diffusione di Sars-CoV-2.

Quanto alla possibilità di una nuova ondata, “l’esperienza del passato ci dice che può tornare”, conclude.