È allarme dall’Oriente, due casi di peste nera: “Hanno mangiato carne di marmotta”

È allarme dall’Oriente, due casi di peste nera: “Hanno mangiato carne di marmotta”

Posta in quarantena tutta la zona


DAL MONDO – I casi rilevati di contagio da peste nera risiedono in Mongolia, e sono un giovane 27enne ed un’altra giovane donna dall’età ancora ignota. La regione orientale nella in questione è in particolare quella di Khovd, nella zona occidentale della Mongolia al confine con la Russia. Tutta la zona è stata posta in quarantena, che è stata ordinata dalle autorità del capoluogo di provincia locale. A tutti i veicoli provenienti dall’esterno è stato vietato l’accesso nell’area.

I casi che verranno analizzati, rei di essere stati a contatto con i due positivi, sono in totale 146. Si attendono i risultati dei risultati dei campioni prelevati.