Elezioni a Giugliano, Paolo Conte: «Da Pirozzi solo demagogia, è il candidato sindaco dei ”fantasmi”»

Elezioni a Giugliano, Paolo Conte: «Da Pirozzi solo demagogia, è il candidato sindaco dei ”fantasmi”»

L’ex assessore si esprime su quanto detto dal candidato sindaco del PD all’apertura della sua campagna elettorale


GIUGLIANO – “Ho ascoltato con attenzione quanto i media locali ed i social hanno riprodotto dell’evento di apertura della campagna elettorale di Nicola Pirozzi, candidato sindaco della città di Giugliano in Campania per il PD .

Le sue parole fanno leva su sentimenti quali l’amicizia sottolineando di essere una brava persona. Bello da un punto di vista di “discorso pubblico” ma è bene dire subito, per non tradire l’elettorato, che non è sufficiente essere una brava persona per amministrare la terza città della Campania.

Caro Nicola, con tutta la stima per la persona, non puoi candidarti alla guida di Giugliano impegnandoti a garantire l’ordinario e rimettendo a chissà quale evento futuristico la possibilità di una programmazione, di una progettualità o meglio di una visione” commenta l’Avv. Paolo Conte, ex assessore al Comune.

E prosegue : “Così è continuare ad avere la visione di Giugliano come di ” un Paesone ” senza nemmeno provare a traghettarlo verso il futuro.

Ma, soprattutto – continua Conte, già assessore al bilancio – “non puoi candidarti affermando “il Comune è quasi sull’orlo del dissesto finanziario”, dichiarazione nata sulla base di “rumors”.

I cittadini meritano rispetto. Ed è in nome di questo che deve essere utilizzato un linguaggio chiaro, preciso e, soprattutto, professionale e non demagogico.

Possiamo affermare che è iniziata una campagna elettorale con i soliti slogan, vecchi e non rinnovati. La città ha invece bisogno di una campagna elettorale dove mostrare reali competenze”