Francia, dopo Notre-Dame brucia un’altra storica cattedrale

Francia, dopo Notre-Dame brucia un’altra storica cattedrale

Ingenti i danni. Dal 1862 è stata dichiarata monumento storico dal governo


NANTES (FRANCIA) – L’incendio che ha colpito la storica cattedrale gotica di Nantes, in Francia, è stato circoscritto, ma “i danni sono concentrati sul grande organo, che sembra completamente distrutto” mentre la piattaforma su cui poggia “sembra sul punto di crollare”. Lo dicono i vigili del fuoco sul posto, secondo i quali però i danni “non sono comparabili a quelli provocati dall’incendio che colpì due anni fa Notre-Dame di Parigi”.  La cattedrale gotica dei Santi Pietro e Paolo di Nantes, che ha già subito gravi danni dai bombardamenti del 1944 e un incendio del tetto nel 1972, è stata completata solo nel 1891,dopo 457 anni di lavori. La fabbrica fu avviata infatti nel 1434 dal duca di Bretagna Giovanni V nello stile gotico ‘fiammeggiante’ in voga allora.

Dal 1862 la cattedrale della cittadina sulla Loira è stata dichiarata monumento storico dal governo francese.  La sua navata centrale supera in altezza di vari metri quella di Notre-Dame di Parigi, devastata due anni e mezzo fa da un incendio.

FONTE: RAINEWS24.IT