Giugliano, auto con targa svizzera insospettisce i carabinieri: scatta il sequestro

Giugliano, auto con targa svizzera insospettisce i carabinieri: scatta il sequestro

Le verifiche dopo un inseguimento conclusosi nel parcheggio di un centro commerciale. In fuga il conducente ed altre due persone


GIUGLIANO – Scene da film, poco prima delle 17 di oggi, nel parcheggio del Lidl di Casacelle, a Giugliano. Un’auto con targa svizzera aveva insospettito i carabinieri, che hanno, poi, intimato al conducente del veicolo di accostare. Dopo un’inseguimento, l’uomo ha accostato nel parcheggio del supermercato Lidl di Casacelle. Lì, gli occupanti del veicolo sono prontamente usciti e scappati a piedi dileguandosi nelle campagne circostanti. A quel punto, i Carabinieri del Decimo Battaglione Reggimento Campania hanno proceduto alle verifiche del caso. La targa svizzera non corrispondeva al telaio dell’auto in questione, una Toyota Yaris, ma non risultava appartenente ad un’auto rubata, stessa cosa anche per la vettura dove era stata montata. La Yaris è stata comunque sottoposta a sequestro amministrativo mentre i tre uomini all’interno del veicolo si sono resi irreperibili.

IMMAGINE DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI