Marano, Giuseppe muore a 15 anni: “Girano porta a porta chiedendo soldi per il funerale”

Marano, Giuseppe muore a 15 anni: “Girano porta a porta chiedendo soldi per il funerale”

“La famiglia deve essere solo lasciata in pace. Fermiamo chi specula sul dolore”, scrive un consigliere comunale


MARANO DI NAPOLI – Speculano sulla morte di un giovane maranese bussando alle porte delle case per chiedere fantomatiche offerte per il funerale di Giuseppe. Il ragazzo di 15 anni morì qualche giorno fa a causa di un drammatico incidente stradale. A denunciare la tentata truffa, ed a segnalarla su Facebook, è Stefania Fanelli, consigliere comunale di Marano di Napoli.

“Sono appena stata contattata da una cittadina – dice – ed ho provveduto immediatamente ad avvisare le forze dell’ordine. Ho ricevuto la segnalazione di una cittadina, con audio e messaggi segnalandomi che c’è un gruppo di donne che, a Via Casalanno, sta chiedendo soldi affermando che ‘servono per Giuseppe’, per il suo funerale. Queste persone affermano che la famiglia del ragazzo non abbia i soldi per provvedere alle spese del funerale. Non credo sia così ed anche se fosse vero – dice la Fanelli – non sarebbe questo il modo giusto per aiutare la famiglia”.

E’ molto probabile che si tratti di una tentata truffa.

“Si tratta di una speculazione criminale – ha detto il consigliere alla nostra redazione – i fatti mi sono stati raccontati da persone che conoscono bene la famiglia di Giuseppe, una famiglia che non ha bisogno di soldi per un funerale. Le persone che con menzogne e bugie stanno speculando su un momento così drammatico per i familiari vanno fermate – prosegue la Fanelli – La famiglia deve essere solo lasciata in pace. Fermiamo chi specula sul dolore.  Sono stata contattata  anche da un altro cittadino della zona che mi ha dato conferma di quanto sta accadendo. Ho avvertito Carabinieri e Municipale, che invieranno pattuglie sul posto”.

 

LEGGI ANCHE:

Tragedia sull’asfalto a Marano: Giuseppe muore a 14 anni