Pesce senza tracciabilità: maxi sequestro nella pescheria di Peppe Di Napoli

Pesce senza tracciabilità: maxi sequestro nella pescheria di Peppe Di Napoli

Lo chef è stato multato diffidato per l’uso difforme della cucina utilizzata in orari non previsti e con carenze igienico sanitarie


NAPOLI – I Carabinieri del Nas di Napoli in sinergia con le stazioni del comando provinciale carabinieri di Napoli, stanno aumentando in questi giorni estivi i servizi di controllo degli esercizi commerciali al fine di tutelare i consumatori.

I Carabinieri, insieme al personale dell’Asl Na/1, hanno controllato una nota pescheria con annesso ristorante in via San Donato nel quartiere Pianura. I militari hanno sequestrato 117 chili di prodotti ittici privi di qualsivoglia informazione utile alla loro rintracciabilità. Il legale rappresentante è stato, inoltre, diffidato per l’uso difforme della cucina utilizzata in orari non previsti e con carenze igienico sanitarie, strutturali e documentali (HACCP). Il valore dei prodotti ittici sequestrati ammonta a 3mila euro mentre per il legale rappresentante una contravvenzione da 2mila e 500 euro. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Si tratta del noto ristorante pescheria del quartiere Pianura di Napoli dello chef Peppe Di Napoli famoso per i suoi video popolarissimi su Facebook.

 

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK