Pozzuoli-Quarto, truffa del “falso incidente”: lanci di pietre sulle altre auto

Pozzuoli-Quarto, truffa del “falso incidente”: lanci di pietre sulle altre auto

Le potenziali vittime vengono indotte a pagare per evitare problemi con l’assicurazione, credendo di aver causato un danno


POZZUOLI – Una berlina nera lancia pietre sulle altre auto simulando falsi incidenti. Le potenziali vittime vengono indotte a pagare per evitare problemi con l’assicurazione, credendo di aver causato un danno all’altra vettura. Trattandosi di una berlina, poi, le richieste anche solo per danni agli specchietti (spesso già rotti in precedenza appositamente) potevano essere ancora più esose. L’ennesima segnalazione arriva da un gruppo Facebook e riguarda la zona tra Pozzuoli e Quarto.

Questo il testo della segnalazione via social postata nella mattinata di oggi:

“Tangenziale direzione Pozzuoli altezza svincolo Quarto Monteruscello: mi hanno appena lanciato una pietra sulla macchina con l’intento presumo di estorsione ho fatto cenno al tizio di seguirmi ed è scappato non sono riuscito a prendere la targa è una berlina grigia con tanto di pseudo famiglia fate attenzione”.

Secondo alcuni testimoni, i truffatori, o “aspiranti tali”, sarebbero di etnia rom.