Si tuffano in 4 nella Grotta Azzurra nonostante il divieto: mille euro di multa a testa

Si tuffano in 4 nella Grotta Azzurra nonostante il divieto: mille euro di multa a testa

I tuffi sono severamente vietati per motivi di sicurezza


CAPRI – Un tuffo dal prezzo molto alto quello fatto da quattro bagnanti a Capri, nella Grotta Azzurra: il gruppo non ha resistito alla tentazione di tuffarsi nelle splendide acque dell’isola, nonostante ci fosse il divieto per motivi di sicurezza. Per questo motivo, la guardia costiera ha elevato sanzioni di 1032 euro a persona.

Una specifica ordinanza della Capitaneria di porto di Napoli prevede il divieto di farsi bagno per motivi di sicurezza all’interno della grotta, dove a causa della corrente e costante risacca presente sono estremamente pericolosi l’ingresso e l’uscita a nuoto per l’incolumità dei bagnanti. Per i bagnanti incauti, anche una sanzione di 5000 euro a carico dell’unità noleggiata che sostava all’interno dei cinquanta metri dall’imboccatura, modalità vietata. L’intervento della Guardia Costiera è stato effettuato nell’ambito di una fitta rete di controlli nelle aree particolarmente sensibili e a maggior concentrazione turistica di unità o bagnanti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK