Smaltiva illegalmente scarti ferrosi ed elettrodomestici: nei guai 68enne

Smaltiva illegalmente scarti ferrosi ed elettrodomestici: nei guai 68enne

L’intera area di circa 500 metri quadrati e di un valore commerciale di  50mila euro è stata sottoposta a sequestro


SCISCIANO (NA) – Proseguono i controlli disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli nell’Area Nord della città sul versante della lotta legata al fenomeno dello smaltimenti illecito dei rifiuti.
A Scisciano, i militari della Stazione di San Vitaliano insieme a quelli della Stazione Carabinieri Forestali di Marigliano hanno trovato una vera e propria discarica situata all’interno di un’area di proprietà di una ditta specializzata nel campo dell’edilizia in Via Camaldoli.

Il titolare della società – un 68enne del posto – ha adibito un terreno a raccolta di rifiuti speciali non pericolosi consistenti in scarti ferrosi e elettrodomestici che nel tempo erano stati accantonati. Il titolare è stato denunciato per deposito, gestione e smaltimento illecito di rifiuti ed immissioni in pubblica fognatura non autorizzata. L’intera area di circa 500 metri quadrati e di un valore commerciale di  50mila euro è stata sottoposta a sequestro.