Tragedia in Campania: imprenditore 51enne trovato impiccato nel suo ufficio

Tragedia in Campania: imprenditore 51enne trovato impiccato nel suo ufficio

L’uomo, durante la pandemia, aveva sofferto un periodo economicamente difficile


SALERNITANO – Tragedia in Campania: imprenditore 51enne trovato impiccato nel suo ufficio.

Il tragico episodio ha avuto luogo a Pagani, nel salernitano. Un noto imprenditore 51enne della zona è stato ritrovato, nella mattinata di ieri, impiccato nel suo ufficio in via Malet.

L’uomo, impegnato nel settore alimentare e in possesso di uno stand nel mercato ortofrutticolo di Pagani-Nocera Inferiore, era uscito di primo mattino per recarsi come ogni giorno a lavoro. Dopo aver fatto perdere le sue tracce per qualche ora, i familiari hanno fatto la terribile scoperta.

L’uomo, infatti, si è tolto la vita nel suo ufficio. Subito, i parenti hanno allertato i medici del 118 che al loro arrivo hanno tentato di rianimare l’imprenditore, ma per lui non c’è stato niente da fare.

Sul luogo sono giunti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini del caso. Stando alle prime ricostruzioni il 51enne, con una forte passione per la fotografia, non ha lasciato un biglietto per spiegare le motivazioni del suo gesto. Pare, però, che l’uomo, a causa della pandemia e al lockdown, aveva sofferto un periodo complesso dal punto di vista economico. Secondo quanto raccontato dai familiari, in ogni caso, l’imprenditore non aveva mostrato segni che avrebbero fatto presagire all’atto estremo commesso. Si attendono eventuali aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK