Tragedia nel napoletano: Enzo, giovane commesso, si accascia e muore al lavoro

Tragedia nel napoletano: Enzo, giovane commesso, si accascia e muore al lavoro

Lascia moglie e figlio di 2 anni. Una morte improvvisa che ha lasciato sgomento ed incredulità nell’intera città


PORTICI – Tragedia nel napoletano. Ieri, intorno alle 17, un giovane commesso è morto improvvisamente mentre svolgeva il suo lavoro al negozio Vodafone di viale Da Vinci, a Portici. L’uomo aveva 38 anni e si è accasciato avvertendo un malore, probabilmente un infarto, Sul posto sono giunti immediatamente i sanitari del 118 che, però, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Incredula l’intera comunità della città vesuviana. Il 38enne Vincenzo Del Giudice  era sposato e lascia un figlio di due anni.

L’uomo era residente a Pozzuoli, nella zona di Arco Felice, ed ogni giorno raggiungeva Portici per lavorare nel negozio Vodafone. Nella città vesuviana era diventato conosciuto ed apprezzato per la sua disponibilità. A causare la morte del 38enne sarebbe stato un arresto cardiaco.

Resta aggiornato con le notizie de ilmeridianonews.it, seguici su FACEBOOK, clicca QUI