Tragedia tra due province: Carmela, attivista 44enne, muore improvvisamente

Tragedia tra due province: Carmela, attivista 44enne, muore improvvisamente

Tanti i post in ricordo della donna, conosciuta ed apprezzata in città


PAESTUM/AVELLINO – Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso di Carmela De Prisco, la 44enne di Avellino morta ieri a Paestum. La donna ieri mattina, secondo quanto riferito dalla compagna e dai familiari, si è sentita male in un’abitazione in Via della Giungaia in località Laura sul litorale di Capaccio Paestum. La 44enne dopo i primi soccorsi si è sentita meglio, ma nel pomeriggio è stata colta da un nuovo malore, fino al dramma: Carmela De Prisco, affetta da trombofilia, si è accasciata improvvisamente sul pavimento, morendo sul colpo. Per la seconda volta era stato richiesto il soccorso immediato di un’ambulanza, ma i vari tentativi di rianimarla sono risultati vani. Il corpo di Carmela è stato trasferito nell’ospedale di Eboli dove nelle prossime ore sarà eseguita l’autopsia. Aperto un fascicolo per accertare ogni eventuale responsabilità.

Rabbia e dolore in città per il decesso della donna, apprezzatissima e amata da tanti. Oggi sulla Pagina Facebook dell’Associazione irpina Apple Pie: L’Amore merita Lgbt+ il ricordo dell’amica e militante impegnatissima per l’affermazione dei diritti e libertà della comunità Lgbt.

“Ieri una nostra amica, sorella, ci ha lasciati, Carmela De Prisco. Le domande che affollano la mente sono tante. Una su tutte! Com’è possibile morire a 43 anni all’improvviso? Carmela era ed è una di noi. Una ragazza solare, coinvolgente, una trascinatrice. Una ragazza pronta sempre ad aiutare gli altri, una donna, dal cuore grande e buono. Noi tutt* siamo increduli ma ci stiamo scontrando con questa assurda realtà. Carmela amava gli animali, tutti, dalla più piccola formica al più grande elefante, indistintamente. Per i suoi amici animali era pronta davvero a gettarsi nel fuoco. Era ed è una potenza la nostra presidente miciona con i suoi 14 gatti. Ci stringiamo tutti alla sua amata compagna Gaia e al suo adorato fratello Michele. R.I.P con tutto l’amore che ha donato e che ci lega a lei”.

Tanti i post a ricordo di Carmela apprezzatissima anche tra gli animalisti irpini e non solo. Con un post accorato la ricorda la sua compagna Gaia:“È morta una persona unica, una persona gentile, buona, una persona straordinaria per chi ha avuto modo di conoscerla, Carmela de Prisco. Per arresto cardiaco, immotivato ed ingiustificato, che indagheremo fino alla fine. Vedeva del buono in tutti, cercava di essere sempre utile e di far star bene il prossimo, con simpatia e sorriso, a costo di passare lei stessa in secondo piano. Con lei era impossibile essere tristi”.

FONTE: OTTOPAGINE.IT